Già il dolore ti sta curando

Cosa è il dolore? qualcosa che ti porta , come se fosse la prima volta, alla tua essenza a ciò che ti sei dimenticato di te da piccolo, alle tue passioni e se semplicemente non lo commenti, ti porta anche a scoprire nuovi talenti che non hai mai osato utilizzare: fare ricami, dipinti, osare in cucina, aprirti con gli amici, uscire di più, scherzare.
Semplicemente ti fa capire col tempo “perchè non avevo autostima?”.
Dai bambini possiamo imparare parecchio: dalla loro energia, dalla loro creatività, al fatto che sappiano risolvere “problemi” che noi pensiamo più grandi di loro quando in realtà sono semplici situazioni sulle quali rimuginiamo e rimuginiamo, e rimugino.
Il dolore ti rende ogni volta nuova, come appena nata COME SE TUTTO FOSSE STATO CREATO IN QUEST’ISTANTE.
A volte mi rendo conto di come certi modi di pensare a me stessa siano in realtà superati in meno di una giornata, perchè certi disagi se li lasci vivere, una volta svolto il loro compito, ti salutano e non ritornano.
Buona Notte a Tutti.
Sara.

“Come hai bisogno di un cuore che batte, hai bisogno di tantissime altre azioni che sono incontrollabili”.
Un consiglio che do’ a me ed a voi è di rinunciare ogni giorno ad una piccola abitudine ed ogni giorno fare un qualcosa che rimandate da troppo tempo, vi farà sentire vivi!
Ahhh iniziate ad essere creativi nel fare le cose più noiose e che vi pesano: canticchiate una canzoncina, un po’ di musica in sottofondo, un incenso nella stanza, o fate alcune pause o dividete il lavoro in più fasi o più giorni.

A Volte Siamo Veramente Ciechi

A volte vogliamo solo inventarci scuse giusto per sentirci vittime e farci coccolare dagli altri e questo può avvenire anche quando tutto sta andando bene e siamo così abituati che siamo, sì sorpresi ma, non ci fermiamo veramente un attimo a vedere quello che realmente sta accadendo dentro di noi e fuori.

A volte ci mettiamo davvero le mani sugli occhi per non vedere la verità, altre volte solo per vedere quello che realmente c'è dentro di noi. A volte anche solo per ascoltare solo quella che è la realtà interiore e non quella che è la realtà apparente, lo facciamo per credere in qualcosa di invisibile, qualcosa che l'anima ama.

A volte ci mettiamo davvero le mani sugli occhi per non vedere la verità, altre volte solo per vedere quello che realmente c’è dentro di noi. A volte anche solo per ascoltare solo quella che è la realtà interiore e non quella che è la realtà apparente, lo facciamo per credere in qualcosa di invisibile, qualcosa che l’anima ama.

Ciò che ci allontana dalla verità è continuare a raccontarci bugie quando ogni attimo è un attimo unico, SOLO DA PERCEPIRE, e in realtà non rientra in nessun nostro schema mentale.
Altre cose che ci allontano dalla magia della vita sono le troppe domande, l’idea che abbiano di perfezione e … per quanto riguarda l’amore voler essere una fidanzata perfetta, come se il tuo fidanzato fosse continuamente nella tua mente a giudicare ogni tuo più piccolo pensiero stupido.
Non c’è bisogno di giudicarci per questo nostro continuo volerci perfetti, c’è solo da prenderne coscienza ed essere presenti a noi stessi nei vari momenti della giornata e soprattutto credo molto nella personale liberazione: tramite sport, passeggiate, arte, lettura, o semplicemente stare in un angolino speciale in cui facciamo semplicemente fluire tutti i nostri pensieri, immagini e ci allontaniamo da quelli che CONSIDERIAMO i nostri problemi.
Un’altra cosa che penso è che nei problemi, nei contrattempi e nelle varie “soste” figurate alle quali dobbiamo partecipare obbligatoriamente ci sono grandi risorse utili alla nostra realizzazione, quasi come “aiuti” per non allontanarci troppo dalla nostra essenza e dalle nostre passioni.

Una delle mie passioni è parlare di temi profondi: anima, sogni, immagini, cambiamenti e emozioni;
semplicemente scrivere mi aiuta a esprimermi ed a liberare miei pensieri che altrimenti non potrebbero essere colti (nel significato di “raccolti”) da me ed altri, è come se partorissi.

Ci sono cose delle quali non puoi fare a meno, per esempio J.K. Rowling in un’intervista disse che nella sua vita non è mai riuscita a stare lontana dalla scrittura per più di una settimana perchè altrimenti stava male.
Con questo vi auguro un buon Natale e tanta magia da condividere con i vostri familiari, amici e conoscenti.
Perchè è questo che è il Natale, PURA MAGIA.

magia (1)

magia